Edifici Ibridi

Come già detto il sistema costruttivo CLT consente di realizzare edifici fino a 9/10 piani. Oltre, l’edificio diventa troppo deformabile nei confronti delle azioni orizzontali e deve essere irrigidito con sistemi integrativi (core in c.a., post tensione). Un’alternativa molto efficiente è costituita dai sistemi intelaiati in legno lamellare di grandi dimensioni.

Robuste reticolari verticali possono infatti offrire la rigidezza necessaria per realizzare edifici in legno fino a 20 piani, a maglia strutturale larga e con facciate di grandi aperture. In realtà le soluzioni più efficienti non si limitato ad utilizzare un solo materiale ma combinano al meglio le vocazioni di diversi materiali all’interno di un unico organismo strutturale: sono questi gli edifici cosiddetti ibridi che contemplano l’utilizzo di legno lamellare (GLT), Xlam (CLT), calcestruzzo, acciaio ed anche di altri materiali strutturali.

Gli edifici ibridi saranno molto probabilmente il futuro degli edifici multipiano. La sfida in altezza è comunque già iniziata e da qualche anno si assiste in Europa e nel mondo intero ad una innovazione straordinaria in questo interessantissimo settore.

SHARE